basket bambini borgaro,Summercamp 2018
    • 24 FEB 17

    Summer Camp 2018


    Camp estivo di basket di Lo.Vi. Basket Borgaro

    Presentazione a cura di mamma Erica, perché raccontato da un genitore ha un valore ancora più alto

    Summer Camp 2018

    Anche quest’estate, dopo il grande successo dell’anno scorso, ci sarà il Camp estivo di Lo.Vi. Basket Borgaro.

    Il SUMMER CAMP, organizzato in collaborazione con gli amici del Conte Verde Rivoli, si terrà ad Etroubles, in Valle d’Aosta, dal 1/7/2018 al 14/7/2018 e sarà articolato in due turni:


    - 1° turno  dal 1/07/18 al 7/07/18  per il SETTORE MINIBASKET BAMBINE e BAMBINI NATI DAL 2011 AL 2006 


    - 2° turno  dal 80/7/18 al 14/07/18 per il SETTORE GIOVANILE RAGAZZE e RAGAZZI NATI DAL 2001 AL 2007


    Ad ospitarci per il secondo anno,  la Casa Alpina Sacro Cuore situata all’imbocco dell’antico borgo di Etroubles, dotata di diverse camere da letto , bar, ristorante, sala video e sala giochi e molto altro all’interno mentre all’esterno, per allenarsi, campi di basket all’aperto, palestra e tanta natura.

    Il camp sarà all’insegna dello sport ma soprattutto del divertimento e della condivisione, parola che ormai è diventata il nostro motto!

    I Campers avranno il loro bel da fare, la giornata tipo infatti sarà così articolata:

    Sveglia presto, alle ore 8.00, “vestizione” colazione e alle 9.30 tutti ai campi per allenarsi fino alle 12.30 circa.

    Si rientra alla base per il pranzo e poi un’ora e mezza di tempo libero per rilassarsi, chiacchierare e divertirsi coi propri compagni.

    Alle 15.00 di nuovo pronti per tornare ai campi e sfidarsi in tornei e gare individuali e verso le 18.30 si rientra per lavarsi e prepararsi per la cena.

    Dalle 20.30 alle 22.00 giochi e attività serali e poi tutti a nanna per prepararsi ad affrontare la nuova giornata.

    Verso la metà della settimana verrà organizzata una gita ,ancora dobbiamo decidere dove, per rilassarsi un po’ e passare una giornata diversa:  l’anno scorso è stata fatta al Passo del Gran San Bernardo:  con l’autobus siamo andati ad alta quota, abbiamo camminato e pranzato al sacco : è stata un’ esperienza unica, soprattutto trovare la neve a luglio!!

    Al rientro, visto che il basket ci mancava troppo, abbiamo anche fatto allenamento in notturna!

    Insomma è stata una settimana intensa dal punto di vista sportivo ma anche dal punto di vista emotivo, per qualcuno era la prima esperienza lontano da casa, per altri no; è comunque servita per crescere ed essere più autonomi , ci si è potuti confrontare con bambini e ragazzi più grandi o più piccoli che non si conoscevano, ci si è aiutati e confortati a vicenda ….un’esperienza che chi ha vissuto non vede l’ora di ripetere e che secondo noi va fatta almeno una volta nella vita!

    Vi aspettiamo.

    IT’S BASKET TIME!!!

    Scarica il pdf

  • Posted by Massimiliano Pignocco on Sun, 18-03-2018

    Lo scorso anno quando ho saputo del campo senza esitazione ho detto ai miei genitori che sarei andato per due settimane ma, così non è stato...purtroppo non hanno accettato, ho potuto partecipare solo ad una settimana. Non vedevo l’ora di partire e continuavo a chiedere quando si partiva. Arrivati ho sistemato le mie cose in stanza, ero con i miei amici Luca, Paolo, Jacopo, Gabriele D., e Jacopo il figlio di Elisa la mia allenatrice. Nella prima giornata ho conosciuto anche gli altri compagni del Conte Verde. Sono stato bene con tutti quanti e solo quando me lo hanno detto mi sono reso conto che ero il più piccolo di tutti ma non mi sono mai preoccupato. Io mi sentivo il più piccolo perchè vedevo tutti gli altri più alti di me. In questa settimana ho fatto amicizia con un bimbo del Conte Verde, sono stato aiutato quando avevo bisogno e sgridato per alcune marachelle. Forse mi sono cambiato un po’ poco, Vito mi ha più volte detto di cambiarmi la maglietta senza capire che mettevo sempre la stessa perchè era uguale a quella del mio amico. Sono stato coccolato, accolto dai grandi mi sono allenato molto e stancato molto. Questa esperienza mi è piaciuta tantissimo anche se sono stato lontano dai miei genitori per una settimana. Non vedo l’ora di ritornare e sto mettendo da parte i soldini per poterlo fare.
    Stefano

Lascia un commento

Cancel reply